Ricordiamo Sirio Politi

In memoria di Sirio, a pochi mesi dalla sua morte, abbiamo pubblicato un’antologia dei suoi scritti nel n° 4-5 della nostra rivista.

Abbiamo corretto il titolo di quel numero, perchè in realtà Sirio è stato tra i primi, ma non il primo PO in Italia: a Firenze Don Bruno Borghi era entrato in fabbrica nel 1950, 6 anni prima di Sirio (vedi il numero dedicato a Borghi).

Oltre a questo numero della rivista, in altri numeri successivi si parla (o si dà la parola) a don Sirio:
– nel n. 40-41 ne parla Maria Grazia Galimberti, prima di riportare alcuni scritti di Sirio, nel decimo anniversario della sua morte
– nel n. 44, due scritti di Sirio sul suo lavoro artigiano
– nel n. 69-70 ancora Maria Grazia Galimberti presenta un altro scritto di Sirio: “Il tempo ci fa tutti poveri”
- di Sirio si fa memoria ancora nei numeri 71 / 74-75 / 76.