La mia malattia

Sirio Politi / Ultimi scritti (5) Mi sembra alquanto strano che mi permetta di raccontare qualcosa di questi due anni particolarmente pesanti per me (e quindi anche per gli amici che mi sono vicini). Ma è anche vero che la malattia è parte integrante dell’avventura della vita. Non può essere vissuta privatamente, anche se, come […]

Un’utopia per la Chiesa

Sirio Politi / Ultimi scritti (4) Per noi, ma non sto qui a chiarire chi siamo questi noi, pensare, riflettere, lavorare d’intelligenza, fare cultura; ricerca teologica, coinvolgersi politicamente, lottare socialmente ecc. ecc. in fondo è sempre unicamente raccontare. E’ vivere cioè la grande avventura prima di tutto nel proprio mondo interiore, in quella spaziosità dell’immaginario […]

Utopia fattasi storia

Sirio Politi / Ultimi scritti (3) Il recente referendum è stato occasione e provocazione di contrasti, valutazioni, di amarezze stupide ed esaltazioni artificiose. I partiti sono capaci di tutto meno che di onestà e serena oggettività. Le troppe astensioni ne sono l’accusa. Non mi è possibile però nascondere la giusta soddisfazione di vecchio antinuclearista. E […]

La politica dell’utopia

Sirio Politi / Ultimi scritti (2) È constatazione ovvia, personale o collettiva che sia, che l’utopia è debolezza. Come un soffio di vento. L’onda che lambisce la spiaggia. Il velo di nebbia all’orizzonte. Il sognare di una notte di abbandoni. L’intravvedere nell’esaltazione ciò che non esiste. La speranza che sarà ciò che non è e […]

Riscoprire la lotta

Sirio Politi / Ultimi scritti (1) Lotta qui non è lo scontro fisico, nemmeno quello ideologico. Non si tratta, è chiaro, di scoprire o d’inventare metodi e sistemi per ottenere vittorie, affermazioni di sé, delle proprie idee, dei propri progetti in qualsiasi campo del vivere e specialmente del convivere e cioè nelle realtà sociali, economiche, […]

Scritti di Sirio Politi / 1965-1975

SEZIONE 3 / 1965-1975 E’ il tempo della comunità agricola al Bicchio. In questo periodo molti seminaristi e preti si pongono il problema del rapporto Chiesa – mondoperaio e cercano un’esperienza diretta. Sirio diventa un punto di riferimento per molti di loro   Riproduciamo tre scritti del periodo 1965-1975: . Pastorale e scelta di classe La mia crisi […]

Scritti di Sirio Politi / 1960-1965

SEZIONE 2 / 1960 – 1965 Sirio lavora “a giornata” con gli scaricatori di porto e fa parte della redazione del giornale sindacale versiliese “Il nostro lavoro”   Di seguito, nove scritti del periodo 1960-1965: Una vergogna di sempre 14.000 lire Verso la Redenzione Lettera aperta Serrata ai Cantieri Picchiotti Gli scaricatori del porto Amore alla Chiesa […]

Scritti di Sirio Politi / 1956-1959

SEZIONE 1 / 1956-1959 Sirio fa l’operaio nei cantieri navali del porto di Viareggio Di seguito quattro testi tratti da “Uno di loro” – Gribaudi editore, 1967:   Una giornata di lavoro Scioperi Non più uno di loro Ho saltato il muro

Scritti di Sirio Politi / 1975-1986

SEZIONE 4 / 1975-1986 Sirio continua il lavoro artigiano, ritornato in ambiente operaio (il capannone in darsena); e partecipa in prima persona alla riflessione collettiva dei pretioperai (incontri e convegni nazionali) Di seguito cinque scritti del periodo 1975-1986:   Alla Santa Madre Chiesa Questi pretioperai Quando le mani pensano e il cuore sogna Di fronte a un […]

Questi trent’anni di preteoperaio

Sirio Politi / Scritti del periodo 1975-1986 (5)   È impegno già particolarmente difficile scrivere (e quindi anche parlare e tanto più essere nella vita) come preti. Sto accorgendomi sempre di più, e ormai sono passati i trent’anni, di una specie di stranezza, mi vien quasi da dire, di assurdità a ritrovarmi prete nella situazione […]