Lasciarsi incontrare dal lontano Oriente

Ci scrivono “Tacere e conoscere: sono capace di questo?” Dal Libro VII SHU ER dei LUNYU (Dialoghi) di KONG QIU (Confucio 551-479 a.C.)   Amiche e amici carissimi, mi sono sentita fortemente provocata dal tema dell’ultimo numero di Pretioperai, che ho letto proprio mentre cominciavo i preparativi per tornare ancora una volta (la 12.ma ormai!) […]

N°71 / 1. Parlare di lavoro al tempo del precariato

Editoriale (1) L’esperienza dei pretioperai, almeno come l’ho vissuta io, si è caratterizzata lungo questi anni per una significativa immersione nella realtà quotidiana di molti uomini e donne che si mantengono col proprio lavoro, che fanno i conti con la normale fatica di vivere, spesso in contesti disagiati. Una complessiva modalità di vita che rinunciava […]

Non siamo figli di un dio minore

Sguardi dalla stiva I temi del lavoro sono un’emergenza sociale. Non più rinviabile. C’è una poesia di Bertolt Brecht che rileggo spesso, perché secondo me rende bene l’idea della permanente condizione dei lavoratori nella società divisa in classi. S’intitola “Domande di un lettore operaio” e così recitano le prime strofe: “Tebe dalle sette porte, chi […]

N°71 / 2. Caro Nordest

Editoriale (2) Ricordo che il boom degli anni passati, era basato sul “lavorar, taser, no pensar”. Spesso l’identità di una persona era legata alle tante ore passate in fabbrica o comunque al lavoro. Lavorare: non importa come, non importa quanto, non importa a scapito di chi… non importa se il pensare e gli affetti sono […]

Dal "perché vivi così?" al "quando vai in pensione?"

Frammenti di vita Sempre più frequentemente amici, amiche, presbiteri della diocesi mi pongono la domanda: quando vai in pensione? Ho reazioni diverse davanti a questo interrogativo. A volte percepisco che esso nasce da una amicizia, da un interessamento vero al cammino della mia vita, da una compromissione-condivisione con questo stile di vita. 35 anni di […]

Lavoratore interinale (a sessant'anni)

Frammenti di vita Ci risiamo. Un altro licenziamento. Mi costringe, dal 7 settembre 2006, a battere il passo, a riflettere, a ricominciare… Mi sorprende nel mezzo dei miei 60 anni, di cui 30 vissuti da prete operaio. A stento ho trattenuto le lacrime quando ho ricevuto la notizia dall’Agenzia interinale, ‘somministratore’ di un mio contratto […]

Ho cominciato con mastro Geppetto

Frammenti di vita Non è uno scherzo, arriverò alla cifra “40 anni di lavoro”. Tutto va veloce, ma gli ultimi anni sono sempre pesanti per tutti. Visto che da qualche anno mi devo arrabattare per racimolare qualcosa per la fine del mese, avere un minimo garantito mi sembra importante. Da una decina di anni sto […]

Da straccivendolo a fruttivendolo

Frammenti di vita Plurisollecitato da Roberto a scrivere qualcosa di me per la rivista dei PO, ho pluridisatteso il sollecito non per preziosità ma nella convinzione di non sapere che cosa comunicare di me per iscritto a persone divenute lontane come gruppo (i PO) e tanto meno ad una cosiddetta superstite “rivista” dei PO (faremo […]

Uno sguardo dalla stiva

Ci scrivono   Carissimo don Roberto, l’ultimo numero della rivista mi ha colpito veramente molto: mi ha commosso la prima testimonianza sul treno dei nostri emigranti. All’università i nostri professori di storia ci ricordavano sempre che questo paese si è ripreso dalla distruzione della guerra con il sacrificio di quattro milioni di emigranti, oltre che […]