Sora matre terra

Sosta meditata (5) LAUDATO SI’, MI’ SIGNORE, PER SORA NOSTRA MATRE TERRA, LA QUALE NE SUSTENTA , ET GOVERNA ET PRODUCE DIVERSI FRUCTI CON COLORITI FIORI ET HERBA (Cantico di frate sole di S. Francesco) TERRA: come mito delle origini. Genesi 1, 9-13. “E Dio disse: La terra produca germogli, erbe che producano seme ed alberi da […]

Preghiera di nativi americani

Sosta meditata (4) “O Grande Spirito, lasciami camminare nella bellezza e fa che i miei occhi contemplino sempre il rosso e il viola del tramonto; fa che le mie mani rispettino sempre le cose che tu hai creato e fa le mie orecchie attente a udire la tua voce; lasciami apprendere le lezioni che tu […]

Una poesia degli indiani d’America

Sosta meditata (3) Il canto della gioia di Tsaoai-Talee (Giovane Roccia)   Sono una piuma nel cielo chiaro Sono il cavallo blu, che corre attraverso la prateria Sono il pesce, che si muove luccicante nell’acqua Sono l’ombra, che segue un bambino Sono la luce della sera sul prato Sono l’aquila, che gioca col vento Sono […]

Tera e aqua (Polesine)

 Sosta meditata (2)   Una canzone popolare sulla disperazione del Polesine. Va letta insieme al Cantico delle creature. Evoca il dolore per guadagnarsi da vivere, presente in tutto il mondo.   Tera e aqua, aqua e tera da putini che da grandi: «Siora tera, ai so comandi, siora aqua, bonasera; bonasera». Tera e aqua! Se […]

Il mondo non ha più tempo da perdere

Il grido di Gaia (4)   Nel 2012 più di cinquanta tra politici e intellettuali di rilievo hanno inviato all’ONU un documento nel quale si chiede una Governance mondiale solidale e responsabile. Esso conclude un libro di più autori con questo titolo: “Le monde n’à plus temps a perdre: appel pour une gouvernance mondiale solidaire […]

Cantico delle creature

Sosta meditata (1) « Laudato si’, mi’ Signore », cantava san Francesco d’Assisi. In questo bel cantico ci ricor­dava che la nostra casa comune è anche come una sorella, con la quale condividiamo l’esistenza, e come una madre bella che ci accoglie tra le sue braccia: « Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra, […]

È ora di svegliarci

Il grido di Gaia (3) Due minuti a mezzanotte. È l’ora che dal 30 Gennaio del 2017 segna l’Orologio dell’Apocalisse, del bollettino animato dal 1947 da 600 scienziati nucleari, 16 dei quali premi Nobel. Per costoro la mezzanotte rappresenta l’Apocalisse e i riferimenti per spostare l’orologio sono: la guerra nucleare e i mutamenti climatici, definiti […]

Fortezza Occidente

Il grido di Gaia (2) Non si tratta di un Occidente geografico che si avvia ad arroccarsi in difesa; piuttosto di quell’occidente economico e politico che comprende, oltre all’Europa e all’America settentrionale, l’Australia, la Nuova Zelanda e il Giappone. La natura non lo risparmierà più di altri. Se per il Canada, la Russia e i […]

L’Osservatore Romano: Apocalisse climatica

Il grido di Gaia (1)   Il mondo è sull’orlo di un’apocalisse climatica. Il riscaldamento globale rischia di produrre cambiamenti radicali sulla società umana, in primis a livello geopolitico e demografico. Sebbene ancora non esistano stime certe del fenomeno, numerosi studi stanno cercando di quantificarne la portata. Le previsioni più attendibili parlano di almeno 350 […]

N°115-116 / Terra e popoli: futuro prossimo

Editoriale Mentre i nazionalismi tornano di moda come reazione alla globalizzazione, c’è un dato che rimane necessariamente comune: la nostra appartenenza al pianeta. Ignorare o nascondere che è la terra la nostra patria comune rappresenta una mutilazione sul piano della comprensione. Una sorta di lobotomia, cioè l’amputazione di parte del cervello. Chiedersi quale sia il […]