Perché vivere in una tenda?

Ricerca di nuove strade (1) La riforma della chiesa passa attraverso la riforma della nostra vita. Riportiamo due documenti di quattro preti della diocesi di Bergamo che, a partire dalla scorsa quaresima, hanno deciso di abitare insieme sotto una tenda. Un gesto che richiama la condizione dei profughi alla ricerca di uno spazio per poter […]

Mantenetevi fermi nel vostro cammino

Ricerca di nuove strade (2)   Pinerolo, 27 febbraio 2016 Emmanuele, Alessandro, Andrea e Gianluca, carissimi fratelli e compagni di cammino, prima di tornare in Brasile, dove mi aspettano degli incontri teologici e diversi ministeri, vorrei ringraziarvi di tutto cuore per questo vostro gesto ministeriale e profetico che fate in questa Quaresima. Senza dubbio, come […]

Preti nella tenda

Ricerca di nuove strade (3)   La tenda. Tempo primo   Quando abbiamo cominciato a vivere nella tenda avevamo più sentimenti che idee, eravamo più protesta che proposta. Vivendo in tenda abbiamo assistito sorpresi al fiorire di significati come mai avremmo immaginato. A propiziare tutto quanto è stata la sua collocazione, sul limitare del sagrato, […]

Chiesa italiana a Firenze / Riflessioni di un PO

Cambia la figura della Chiesa? (3) Offriamo le meditazioni che Giampiero ha offerto alla Diocesi di Vittorio Veneto in preparazione al Convegno ecclesiale della Chiesa italiana del 2015. Sono state pubblicate sul settimanale diocesano di Vittorio Veneto dal 20 settembre all’8 novembre dello scorso anno. Ce le ha inviate “come segno di un dialogo a […]

Vera e falsa riforma nella Chiesa

Cambia la figura della Chiesa? (2) […] Si trattava di liberare il Vangelo dalle forme sociologiche, pastorali, liturgiche, più o meno antiquate, per restituirgli tutto il suo dinamismo in un mondo che richiedeva nuove forme, nuove espressioni, l’invenzione di nuove strutture. Giovanni XXIII, in meno di qualche settimana, e in seguito il Concilio hanno creato […]

Quale bellezza può salvare il mondo?

Svolta epocale e segni di speranza (8) Il messaggio che Francesco ha recentemente inviato al mondo – Laudato si’. Lettera enciclica sulla cura della casa comune – esprime un pensiero che abbraccia tutta l’umanità e il pianeta terra per un loro futuro. Si collega idealmente a Giovanni XXIII che nel 1963 dedicava sua enciclica Pacem […]

Ricostruire senza fondi

Svolta epocale e segni di speranza (5) È il titolo di un intervento della teologa Antonietta Potente tenuto all’ università di Verona nel corso delle donne di Diotima. Riguarda lo stare oggi nel movimento femminista a fronte dei cambiamenti in atto. Penso che pochi possano sentirsi esclusi dagli interrogativi suscitati dal momento storico presente, in […]

Depositare le domande

Svolta epocale e segni di speranza (4) Ci mettiamo davanti a Dio con la nostra storia, il nostro essere, la nostra fragilità, e nelle contraddizioni che ci agitano poniamo a Dio delle domande: “perché ?”; “cosa ho fatto di male per trovarmi nel dolore?” ; “… ma tu sei giusto Signore?” ; “ … mi […]

“C’era una svolta…”

Svolta epocale e segni di speranza (1) Segni dei tempi, cambiamenti epocali, svolte storiche…: stiamo provando a declinare un alfabeto della speranza o è solo enfasi retorica? Anche sciolto il sospetto di attingere troppo disinvoltamente ad un vocabolario incontrollato, gridato solo per farsi udire nella selva delle voci, una volta cioè appurata la buona fede […]

Cammini di liberazione della fede

Progetti ecclesiali I. Invito ad uno scambio Ho seguito con molto interesse non solo di curiosità ma di coinvolgimento personale la ricerca che in questi anni si è esplicitata tra di noi dalla critica all’uso istituzionale della religiosità, alla purificazione della fede, alle espressioni che ci scambiamo ultimamente di “fede povera”, fede nuda, “Dio solo”; […]