La mia vecchiaia

Frammenti di vita (4) Ricordati del tuo Creatore finché sei giovane, prima che arrivi l’età degli acciacchi. Verranno giorni quando le tue braccia, che ti hanno protetto, tremeranno; le tue gambe, che ti hanno sostenuto, diventeranno deboli. Avrai paura perfino di camminare per non cadere. Le tue orecchie diventeranno sorde al rumore della strada. Non […]

Un tetto, un cane e tanti aghi di pino

Frammenti di vita (3) Questo anno ho rinunciato a togliere da me gli aghi di pino che, ogni autunno, puntualmente ricoprono la falda del tetto della Chiesetta del Porto dove abito, a Viareggio. L’ho fatto per tanto tempo, fino all’anno scorso. Poche decine di metri quadri e una pendenza che non porta via. Questo anno, […]

Felicemente connessi o definitivamente sconnessi?

Frammenti di vita (2) Il disagio giovanile, l’incomprensibilità di molti comportamenti, la noia di vivere sono, sicuramente, ascrivibili a molteplici fattori; tuttavia, una variabile di cui non si parla quasi mai – e, nel caso in cui avvenga, viene ricondotta a sermoncini di circostanza – è rappresentata dal ruolo della formazione e delle nuove modalità […]

Viaggio nel tempo – Segni dei tempi

Frammenti di vita (1) È una giornata autunnale, splendida, I colori delle piante sono di un colore intenso, e mettono gioia dentro. Esse lasciano cadere le foglie formando un tappeto, che nessun artigiano al mondo saprebbe fare. Se alzo gli occhi, o meglio se li abbasso guardando la pianura mi viene una tristezza. Una cappa […]

La mia malattia

Sirio Politi / Ultimi scritti (5) Mi sembra alquanto strano che mi permetta di raccontare qualcosa di questi due anni particolarmente pesanti per me (e quindi anche per gli amici che mi sono vicini). Ma è anche vero che la malattia è parte integrante dell’avventura della vita. Non può essere vissuta privatamente, anche se, come […]

Utopia fattasi storia

Sirio Politi / Ultimi scritti (3) Il recente referendum è stato occasione e provocazione di contrasti, valutazioni, di amarezze stupide ed esaltazioni artificiose. I partiti sono capaci di tutto meno che di onestà e serena oggettività. Le troppe astensioni ne sono l’accusa. Non mi è possibile però nascondere la giusta soddisfazione di vecchio antinuclearista. E […]

La politica dell’utopia

Sirio Politi / Ultimi scritti (2) È constatazione ovvia, personale o collettiva che sia, che l’utopia è debolezza. Come un soffio di vento. L’onda che lambisce la spiaggia. Il velo di nebbia all’orizzonte. Il sognare di una notte di abbandoni. L’intravvedere nell’esaltazione ciò che non esiste. La speranza che sarà ciò che non è e […]

Riscoprire la lotta

Sirio Politi / Ultimi scritti (1) Lotta qui non è lo scontro fisico, nemmeno quello ideologico. Non si tratta, è chiaro, di scoprire o d’inventare metodi e sistemi per ottenere vittorie, affermazioni di sé, delle proprie idee, dei propri progetti in qualsiasi campo del vivere e specialmente del convivere e cioè nelle realtà sociali, economiche, […]

Scritti di Sirio Politi / 1960-1965

SEZIONE 2 / 1960 – 1965 Sirio lavora “a giornata” con gli scaricatori di porto e fa parte della redazione del giornale sindacale versiliese “Il nostro lavoro”   Di seguito, nove scritti del periodo 1960-1965: Una vergogna di sempre 14.000 lire Verso la Redenzione Lettera aperta Serrata ai Cantieri Picchiotti Gli scaricatori del porto Amore alla Chiesa […]